Cronaca

Truffa ai danni dell’Inps, due coniugi santermani denunciati dalla Gdf

La Redazione
Guardia di Finanza
Le Fiamme Gialle avrebbero accertato che il marito sebbene percepisse l'indennizzo dell'Inps lavorava in un'azienda agricola. La donna, invece, risultava fittiziamente assunta
scrivi un commento 351

Denunciati, dalla Guardia di Finanza di Altamura, due coniugi residenti a Santeramo per truffa ai danni dell’INPS.

Secondo quanto si apprende l'uomo avrebbe indebitamente percepito una pensione di invalidità per oltre 48mila euro, in quanto, sebbene fosse stato riconosciuto invalido civile (con totale inabilità al lavoro a causa di gravi patologie) lavorava per una società agricola di Santeramo in Colle e operativa a Laterza (Ta). Tra le varie cose sembrerebbe che l’uomo accompagnasse quotidianamente braccianti agricoli sui luoghi di lavoro a bordo della propria auto.

Nel corso delle indagini le Fiamme Gialle avrebbero anche scoperto che, dal 2017 al 2020, la moglie, pur non avendo svolto alcuna attività lavorativa, risultava assunta fittiziamente nella medesima azienda in qualità di bracciante agricola, con l’unico intento di beneficiare delle spettanze riconosciute dall’INPS.

La donna è stata denunciata per truffa, in concorso con la titolare della società agricola.

Sono state inoltre denunciate anche ulteriori tre persone che avrebbero rilasciato false dichiarazioni nel corso delle indagini, per favorire i coniugi indagati.

giovedì 30 Giugno 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti