Politica

Post voto comunali, Domenico Digregorio rassegna le dimissioni da coordinatore di Forza Italia

La Redazione
Domenico Digregorio
Alla base della decisione vi sarebbe la scarsa collegialità nelle scelte e le poche occasioni di discussione interne oltre che i criteri di definizione delle liste dei candidati alle comunali
scrivi un commento 28

Domenico Digregorio non è più segretario cittadino di Forza Italia.

A comunicarlo, con una nota pervenuta in Redazione, è lo stesso ex segretario.

La notizia – per tutta verità – circolava già da alcune ore ma diviene quindi ufficiale grazie allo stesso Digregorio.

In una lunga lettera inviata agli organi regionali e provinciali del partito di Berlusconi, Digregorio motiva le ragioni che, sabato 25 giugno (ovvero il giorno prima del turno di ballottaggio), l’hanno spinto a rassegnare le dimissioni dal proprio incarico politico. Come noto, a seguito dell’esito del I turno di votazioni, Forza Italia è risultata la quarta forza politica (con 597 voti di preferenza) tra le nove che componevano la coalizione “Adesso Santeramo” e, con la vittoria al ballottaggio di Casone, non vedrà alcun proprio candidato sedere, seppur all’opposizione, tra i banchi del consiglio comunale.

Alla base della decisione di Digregorio – che, come si legge nella nota, ribadisce di aver sostenuto convintamente la candidatura a sindaco di Michela Nocco quale “espressione di Forza Italia” e di aver dato un ruolo centrale a Forza Italia nel centrodestra santermano – vi sarebbe la scarsa collegialità nelle scelte e le poche occasioni di discussione interne.

L’ex segretario, poi, ha contestato l’azione della segreteria soprattutto provinciale in occasione della composizione delle liste elettorali. Secondo Digregorio, infatti, il coordinamento del suo ex partito avrebbe assecondato maggiormente le richieste di persone esterne al partito locale a discapito del gruppo dirigente locale.

martedì 28 Giugno 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti